Vacanze in Salento con cane e gatto

Possedere un animale è diventata una gratificante responsabilità da quando la società ha compreso l’importanza di condividere la propria vita con un essere vivente che non sia del nostro stesso genere. La sensibilizzazione della comunità riguardo i problemi legati a questo tipo di condivisione ha cambiato radicalmente il modo di vivere dei single e delle famiglie. Oggi, in estate, andare in vacanza significa portare con sé questo nuovo “componente familiare” senza doversi preoccupare di dove alloggiarlo ed in quali strutture gli è consentito l’accesso. Sono, infatti, ormai innumerevoli gli hotel che accettano ospiti a quattro zampe in Puglia ed in particolare nel Salento. Sono tante gli Hotel, nelle zone di villeggiatura della Puglia, dal Gargano al Salento che consentono di portare con sé i propri animali domestici. Alcune di queste, oltre ad essere adeguatamente attrezzate, consentono una vacanza funzionale e senza troppi patemi durante tutto l’arco della giornata. Continua

Come trovare velocemente un veterinario quando siamo in vacanza

Progettare una vacanza con al seguito un animale domestico è decisamente un po’ più impegnativo, ma l’aspetto più importante è quello che riguarda l’assistenza adeguata nelle località turistiche. Se i nostri amici hanno necessità di essere visitati da un professionista, come fare per trovare velocemente un veterinario quando siamo in vacanza? Per prima cosa possiamo chiedere informazioni al proprietario dell’hotel dove alloggiamo, che può indicarci il veterinario della zona o, se non è presente, qualcuno a cui rivolgerci magari nelle vicinanze. Se non otteniamo informazioni soddisfacenti, possiamo fare una ricerca su internet e localizzare i veterinari presenti nella località turistica che possono fare al caso nostro. Se anche questa soluzione non risultasse soddisfacente, possiamo ricorrere ai dei siti web “cerca numero” , pagine bianche, pagine gialle ecc. Servizi online che ci permettono di trovare in tempi rapidi e con una semplice telefonata tutti i numeri Continua

Pets, Welcome On Board: il modo migliore per viaggiare in traghetto con il proprio amico a 4 zampe

Desiderereste, magari già in occasione delle prossime vacanze estive, avere la possibilità di viaggiare verso la Sicilia o la Sardegna in compagnia dei vostri amati amici a 4 zampe? Con la compagnia di navigazione genovese creata nel 1992 da Aldo Grimaldi, vale a dire la Grandi Navi Veloci, avrete la possibilità di farlo. Infatti, salendo tra il 1° maggio e il 30 settembre 2016 a bordo di uno dei traghetti GNV diretti verso una delle due isole italiane, tutti i passeggeri potranno portare a bordo i propri animali di compagnia e, oltre a questo, avranno una gradita sorpresa. Grazie all’accordo che Grandi Navi Veloci ha siglato nel 2008 e perfezionato negli ultimi giorni con l’azienda di prodotti per animali Fortesan, sarà possibile infatti usufruire del servizio “Pets, Welcome On Board”: in pratica, i passeggeri con animali avranno diritto ad un kit comprensivo di giochi per cane e gatto, campioni omaggio di crocchette, un buono sconto, e tanto altro ancora. Altri utili Continua

ADOTTARE UN CANE: CONSIGLI E RACCOMANDAZIONI

Adottare un cane è una scelta importante, che non bisogna prendere alla leggera, in quanto si tratta di scegliere un vero e proprio compagno di vita per un certo periodo di tempo. Adottando un animale dobbiamo ben tenere in mente che si tratta di un'occupazione a tempo pieno, in quanto vi occuperete di un essere vivente non autosufficiente che necessita di attenzioni quotidiane. In questo articolo illustreremo due tipologie di adozione, nello specifico cani adulti e cuccioli, analizzando i vantaggi di entrambe le ipotesi. Adottare un cane adulto ha i suoi vantaggi. Innanzitutto sapremo quale sarà il carattere dell'animale, la sua statura e la taglia definitiva, senza avere sorprese future che potrebbero renderci difficile la sua gestione. 

Sarà un cane maturo, che recepisce più rapidamente tutto ciò che gli insegnerete durante il processo di rieducazione. Saranno inoltre evitati tutti quei piccoli danni che un cucciolo può naturalmente arrecare con i giochi necessari alla Continua

Vuoi visitare Londra in 3 giorni e portare il tuo animale domestico con te? Ecco alcuni preziosissimi consigli.

Compiere un viaggio a Londra, rilassarsi per un week-end, assieme al proprio cane ad esempio, non è un’impresa impossibile come molti credono. Basta solamente organizzarsi per bene, andare aldilà dei soliti schemi e rispettare alcune regole base molto importanti. Londra è una delle città maggiormente pet-friendly, ossia amiche dei nostri cari animali. Gli inglesi, in generale, hanno molto a cuore il benessere dei loro amici pelosi. Negli ultimi anni le regole circa il trasporto degli animali sono notevolmente cambiate, ora cani e gatti possono entrare senza fare alcun periodo di quarantena o subire insensibili misure di sicurezza. A oggi, infatti, basta che l’animale possegga il microchip e sia stato vaccinato con tanto di certificazione rilasciata da un medico veterinario autorizzato. Londra, con i suoi immensi parchi e spazi verdi, è una meta bellissima per i nostri cuccioli di casa, troppo spesso lasciati soli per le vacanze. Dalle bellissime strade di Notting Hill, dove si Continua

Come organizzare una vacanza in Francia con il proprio animale? Ecco alcune dritte e indispensabili consigli.

Sarà capitato a molti di voi di dover scegliere la propria meta turistica tenendo conto della possibilità o meno di portare con voi il vostro animale domestico. Nello specifico, quali sono le misure da adottare se sceglieste di regalare a voi e alla vostra metà una splendida settimana tra le meraviglie francesi? La prima cosa da tener ben in mente è che in Francia le misure inerenti il trasporto degli animali domestici (gatti, cani, conigli nano, furetti, etc.) sono decretate dalla Comunità Europea all’interno della regolamentazione da essa adottata. Lo scopo di quest’ultima è quello di accorpare le regole di tipo sanitario tra i Paesi appartenenti alla Comunità e, di seguito, di produrre alla sanità pubblica tutte le misure di garanzia di cui ha bisogno. Affinché un animale domestico possa essere trasportato da un Paese all’altro, il trasporto stesso deve rispondere a quattro condizioni assolute: Identificazione dell’animale mediante tatuaggio o microchip; Avvenuta Continua