Almo nature cibo naturale per cani e gatti

Almo nature viene fondata nel 2000 da Pier Giovanni Capellino che, affiancato dal suo fedele braccio destro, il cane Salento, mette a punto una ricetta che vedrà, per la prima volta sul mercato, l'introduzione di Peet Food preparato con alimenti inizialmente destinati all'uomo. Oggi, è possibile trovare online i prodotti Almo nature su diversi shop specializzati in alimenti per animali, tra cui il gardenbedettishop.com , dove è possibile acquistare con facilità e sicurezza tutti i prodotti della gamma Almo nature, ma scopriamo come questo brand è diventato uno dei leader nel settore. Sempre un passo avanti a tutti, Almo nature ha anticipato quella corrente, tanto diffusa adesso, che mette il benessere dell'animale sopra ogni cosa ed ha creato il primo cibo umido per animali completamente costituito da alimenti freschi e naturali. Nel 2008 Almo nature diventa ufficialmente un marchio e distribuisce la sua prima linea di cibo umido, diventerà un successo. Nel 2008 conia Continua

Come devono essere le miscele per pappagalli

Le miscele per pappagalli devono essere studiate per favorire la crescita e per garantire il benessere degli uccelli che se ne nutrono: così come per noi umani, anche per loro sussiste la necessità di seguire un regime alimentare variegato, che fornisca loro tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno in funzione delle loro caratteristiche, delle loro dimensioni, della loro specie e dell’ambiente in cui vivono. Uno degli errori più comuni che riguarda chi alleva uno o più pappagalli imboccati a mano (ma non solo) è quello che consiste in una dieta basata unicamente sul cosiddetto misto per parrocchetti, il quale in linea di massima è costituito da semi di girasole e miglio. Paradossalmente, i semi di girasole non devono essere considerati benefici per i pappagalli, dal momento che si caratterizzano per un apporto lipidico piuttosto elevato: se consumati in maniera continuativa nel corso del tempo rischiano di provocare danni gravi al fegato. Le miscele per pappagalli devono Continua

Trasportare il cane in auto: quali sono le regole

Avete in programma un viaggio di qualche giorno e desiderate partire in macchina? Come fare quindi se volete portare con voi il vostro amico a quattro zampe? Se andiamo a leggere il codice della strada, avremo la definizione di quali sono i comportamenti corretti da tenere in questi casi: Art. 169 - Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore “(…) È vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.” Detto in parole povere, vuol dire che il nostro amico non deve essere d’intralcio alla nostra Continua

Le pensioni per cani

Il cane è considerato il miglior amico dell’ uomo e il fedele compagno di viaggio di molti di noi fin da quando siamo bambino, ma capita spesso che durante il periodo estivo molti cani vengono abbandonati e le strade si riempono di cani smarriti che non sanno più cosa fare, dopo che i loro padroni li hanno abbandonati. Il buon senso dovrebbe portare i proprietari dei cani a non abbandonarli e magari lasciarli a qualche parente o in qualche struttura organizzata come le pensioni per cani, che negli ultimi anni hanno avuto un grande incremento. Scegliere una pensione per animali è un compito abbastanza difficile, visto che ci si trova a lasciare i nostri cani in mani di sconosciuti, quindi il primo consiglio è quello di visitarne il più possibile in modo da analizzare nel miglior modo la struttura e le persone che ci lavorano. La cosa più importante da controllare in una pensione per cani è il box in cui andrà ospitato il nostro cane e controllare che sia spazioso e con Continua

Tirolo: vacanze a quattro zampe

State progettando una vacanza con il vostro amico a quattro zampe ma non avete ancora deciso dove andare? Perché non scegliere il Tirolo? In questo Land il vostro cane si sentirà come a casa e potrete ammirare un paesaggio naturale semplicemente fantastico. Inoltre qui potrete rilassarvi in compagnia della vostra famiglia e soggiornare in una delle numerose strutture ricettive che possono ospitare anche i vostri amici animali. Se desiderate fare passeggiate oppure escursioni, i cani sapranno accompagnarvi fedelmente durante il tragitto; tuttavia è preferibile evitare ai vostri animali ponti sospesi - come il celebre Ötztal, lungo 86 metri e a 200 metri di altezza dal fondo valle - dato che i cani non amano particolarmente camminare sopra tali strutture metalliche. Nel caso desideriate comunque attraversare il ponte con il vostro fido accompagnatore, è stata realizzata una traccia di 35 cm in lamiera striata, ideale proprio per i vostri amici a quattro zampe. Se desiderate invece Continua

Cose da sapere per viaggiare in aereo con cani e gatti

Si avvicina il periodo delle ferie e in molti, anche in questi giorni, stanno prenotando le proprie vacanze. Se anche voi avete un cane o un gatto e non volete lasciarlo a casa, ci sono alcune cose da sapere per viaggiare in aereo con il proprio amico a quattro zampe. Ovviamente occorre prima informarsi sulle regolamentazioni del Paese che andrete a visitare, per essere sicuri di avere tutte le vaccinazioni e certificazioni necessarie. In quasi tutti paesi è richiesta l'antirabbica, oltre alle normali vaccinazioni contro il cimurro, l'epatite o la parvovirosi.   Non tutti i cani sono così fortunati da poter viaggiare in cabina. Infatti questo trattamento è riservato solo a cani di piccola taglia, con peso inferiore ai dieci chili (trasportino incluso), o ai cani per non vedenti, che viaggeranno insieme al padrone.   Per il proprio animale, cane o gatto che sia, il viaggio in aereo potrebbe essere uno stress, soprattutto se sono costretti a viaggiare in stiva. Continua