Piscinette per cani: la guida definitiva alla scelta della migliore piscina per cani

Molti cani adorano nuotare, ma poche piscine pubbliche sono aperte a loro. Per fortuna, c’è una soluzione: una piscinetta per cani! Sul mercato esistono diversi produttori specializzati in piscine per cani, per cui trovare la migliore piscina non è compito difficile. Ma c’è di più: potresti unire l’utile al dilettevole, comprando una piscina fuori terra adatta sia al tuo cane che a tutta la famiglia. Continua a leggere per scoprire di più. Quali sono le migliori piscinette per cani? I vantaggi delle piscine per cani Se da una parte esistono cani esclusivamente amanti della terra, la maggior parte di essi adorano l’acqua e sono felicissimi di nuotare o immergersi un po’. Vediamo insieme quali sono i principali vantaggi di avere una piscinetta per cani. I giochi acquatici sono mentalmente stimolanti: è importante ricordare che la maggior parte dei cani vive una vita relativamente sedentaria. Ciò significa che la noia e i problemi comportamentali associati Continua

Calopsite: l’importanza della giusta alimentazione

Chi non conosce il pappagallo Calopsite, alzi la mano! Si tratta di un esemplare di rara bellezza che tutti vorrebbero avere in casa propria. Grazie al suo ciuffo bizzarro si può facilmente captare il suo stato d’animo. A questi pappagallini piace esplorare la casa, quindi di tanto in tanto bisogna farli uscire fuori dalla loro gabbia, anche se bisogna stare molto attenti perché potrebbero esserci dei pericoli che potrebbero causare qualche rischio per la loro incolumità. Per farlo godere di buona salute è molto importante prestare attenzione alla sua alimentazione. Cosa mangia la Calopsite? Per chi è alla ricerca di un cibo sano e nutriente, adatto per questa specie animale, sul sito petingros.it è possibile reperire tutte le informazioni in merito e scegliere l’alimentazione adeguata per la calopsite. Il fattore più importante dunque, è la varietà degli alimenti. Non bisogna mai fornirle lo stesso cibo ma occorre variarlo, anche perché è molto facile che questa specie Continua

Cosa può significare quando il cane non ha appetito?

L'inappetenza del cane deve essere considerata un campanello di allarme perché è la spia di un problema che deve essere approfondito, meglio se con l'aiuto e la consulenza di un veterinario. Nel caso in cui la forma di inappetenza in questione si prolunghi nel tempo si parla di anoressia canina, che è una condizione differente rispetto a quella che si riscontra nell'uomo. A volte, comunque, l'inappetenza può essere provocata da fattori esterni, come per esempio un mutamento di abitudini drastico, tipico delle situazioni in cui si trasloca da una casa a un'altra. Anche un viaggio molto lungo in macchina o una vaccinazione possono dare origine a una forma temporanea di inappetenza canina. Perché il cane smette di mangiare L'inappetenza cane non di rado è dovuta a un piccolo trauma: si pensi, per esempio, a un viaggio in aereo o in nave, che potrebbe averlo un po' scombussolato, ma anche a un'esperienza provante dal punto di vista emotivo quale è, di solito, la visita da un veterinario, Continua

Alimenti di qualità per cani: Monge

Oggi è presente in molti la consapevolezza che dare da mangiare un alimento di buona qualità permette di garantire ai nostri amici a 4 zampe una qualità della vite più elevata, risparmiando loro anche svariate problematiche a livello digestivo, se non addirittura delle vere e proprie patologie. Gli alimenti di qualità disponibili in commercio sono molti, venduti a un prezzo spesso decisamente abbordabile. Un esempio sono le crocchette Monge, un marchio che inoltre è tutto italiano. Si trova in Italia la sede dell’azienda, nel lontano 1963, e sono in Italia anche le sedi produttive delle varie linee di alimenti per cani e gatti offerti in tutto il mondo. Cosa significa alimenti di qualità Sono molte le caratteristiche che ci fanno dire che le crocchette Monge sono un alimento di qualità. Stiamo parlando infatti di un marchio che produce cibo umido e secco per cani preparato solo con ingredienti naturali, quali ad esempio le proteine della carne di pollo o del pesce, che rappresentano Continua

Viaggiare in camper con il cane grazie a Goboony

Sempre più italiani hanno un fedele compagno: il cane, organizzare le vacanze in sua compagnia diventa molto facile se si sceglie di viaggiare un camper magari servendosi dei servizi offerti da Gobonny. Per viaggiare con un cane servono alcune dritte. Le conosci tutte? In camper Goboony con il cane Organizzare una vacanza con il cane ha necessità di qualche preparazione, semplice sicuramente ma è necessario farlo. Prima di partire bisogna verificare i documenti e metterli in valigia. Dunque avere con sé il documento che attesti l’iscrizione del cane all’anagrafe canina, il libretto sanitario aggiornato, il passaporto per animali da compagnia (obbligatorio se si devono attraversare le frontiere ) e il certificato di vaccinazione antirabbica (obbligatorio per l’estero e necessario per chi abita o va nelle zone a rischio, nonostante non sia particolarmente importante è bene farlo se si intende utilizzare un traghetto o se si deve sostare in campeggi). Bagagli dell'amico Continua

Animali domestici? non solo cani e gatti per tenere compagnia

Quando si parla di animali domestici inevitabilmente si va a finire per pensare ai cani ed ai gatti, probabilmente per la loro capacità di trasferire l'affetto, e la giocosità che hanno innata, specie da cuccioli, sono senza paragoni i più diffusi. Il mondo animale è vario e di amici dell'uomo, pronti a prodigarsi, giocare e fare compagnia ce ne sono diversi, magari anche di più di quelli che immagini e che ti mostrerò in questo articolo. L'importante è non considerare l'animale domestico come un giocattolo, ognuno di noi ha un proprio carattere, così succede nel mondo animale, oltre alle particolarità tipiche di ciascuna specie. Devi sapere che in Italia non tutti gli animali possono essere considerati domestici, esiste una precisa legge che se ne occupa, è il decreto 998 del 2003 che si tratta della "movimentazione di animali per finalità non commerciali". Questo decreto ci da lo spunto per riportarli qui di seguito: "cani, gatti, furetti, invertebrati escluse api e crostacei, Continua