Bay Tree Project: l’arte che aiuta i cuccioli sfortunati

Si chiama “Bay Tree Project” il progetto che aiuta i cani randagi a trovare un padrone.
L’iniziativa che ha preso piede sull’isola di Cipro, è stata ideata dal fotografo Stuart Holroyd.
Dopo aver conosciuto Kayte Wilson-Smith, l’artista ha deciso di mettere la propria creatività al servizio degli animali meno fortunati.

Cipro, l’inferno dei quattro zampe.
L’idea di Stuart di aiutare gli animali senza casa è sintomo di grande sensibilità.
In un paese in cui gli amici pelosi più sfortunati non sono tutelati, questo genere di persone che fanno la differenza tra la vita e la morte.
A Cipro, infatti, non esiste una normativa che protegga i randagi.
Ecco perché sono spesso vittime di percosse e torture immotivate, spinte dalla crudeltà dell’uomo.

Il Bay Tree Rescue.
Per fortuna c’è chi si preoccupa per loro.
Kayte Wilson-Smith, per esempio, ha dato vita a un rifugio dal nome “Bay Tree Rescue” (da cui poi Holroyd ha tratto ispirazione).
In questo luogo la donna si prende cura di 60 cani, assicurandogli un posto sicuro in cui vivere e dei pasti soddisfacenti. Tutto questo, nonostante le difficoltà economiche.

Le immagini di Stuart.
Ed ecco che arrivano in soccorso le meravigliose fotografie di Stuart.
Con le sue opere, il fotografo ha intenzione di “sponsorizzare” i cuccioli del Bay Tree Rescue affinché trovino casa e di aiutare la struttura stessa a sopravvivere.
Ogni immagine ritrae un randagio, unico protagonista, abbinato a uno sfondo di fantasia.
Il risultato è a dir poco suggestivo: anche il più piccolo animale diventa un eroe, pronto ad affrontare le difficoltà che gli si presentano quotidianamente.
Le fotografie verranno presto raccolte in un libro che chiunque potrà acquistare.
Eccone un’anteprima.

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

bay tree project

Fonte: huffingtonpost.it

Che ne pensate?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica:

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>