Vacanze con il cane: i consigli del tour operator

Vacanze con il cane i consigli del tour operatorSe le vacanze sono un sogno che si realizza, anche quello di poter portare il nostro cane con noi non è da meno. I consigli del tour operator per viaggi organizzati, grazie alla sua esperienza, permettono di pianificare una vacanza perfetta per noi e per i nostri amici a quattro zampe senza problemi. Al mare o in montagna poco importa, quello che fa la differenza è l’organizzazione insieme alla scelta giusta di mezzi di trasporto e alloggi, così come delle escursioni e delle mete da poter scegliere.

La compagnia del nostro cane, si sa, ci rende molto felici, ci permette di non sentirci mai soli e, soprattutto, ci permette di amare incondizionatamente. Dettagli non da poco, proprio per questo è importante che possa viaggiare insieme a noi senza doverlo lasciare in qualche pensione per animali o a casa di parenti e amici. Nonostante le cure e le attenzioni che sicuramente riceverà anche in nostra assenza, insieme a noi starà meglio. Non è un segreto che oggi gli animali domestici facciano parte, a pieno titolo, della famiglia.

Documenti in regola. Sembrerà banale, ma prima di partire è necessario controllare tutti i documenti di Fido. Sono obbligatori microchip, iscrizione all’anagrafe canina e libretto sanitario con le vaccinazioni effettuate.

Hotel dogfriendly. Necessario prima di ogni altra cosa è scegliere l’hotel giusto. Dobbiamo essere certi che siano accettati gli animali e che abbiano il giusto spazio. Utile scegliere quelli che prevedono percorsi pensati per le passeggiate con il nostro cane.

Mezzo di trasporto. Un cane su sei soffre di mal d’auto, se il vostro è tra questi è decisamente consigliato evitare di usare le quattro ruote per arrivare a destinazione. Sì, invece, ai viaggi per mare in nave o in traghetto perché Fido può stare senza problemi sul ponte a respirare aria fresca e pulita. Come per gli altri mezzi anche qui è obbligatorio fargli indossare la museruola e il guinzaglio. Stessa cosa vale per il treno, mezzo più comodo per portare il nostro cane con noi. L’aereo è sconsigliato perché alcune compagnie vietano il trasporto degli animali ed altre consentono il trasporto del cane al fianco del padrone purché non superi i 10 chili e sia portato nel proprio trasportino delle dimensioni di 40x20x24. I cani che superano questo peso sono collocati in stiva.

Kit di pronto soccorso, giochi e cibo. Proprio come si fa con i bambini, anche con i cani si dovrà avere sempre con noi un kit di pronto soccorso con disinfettante, garze, antiparassitario. Per la durata del viaggio è importante che il nostro cane si senta totalmente a suo agio, ecco perché sarà utile avere con noi il suo gioco preferito e del cibo.

Passaporto europeo per l’estero. Sarà rilasciato dal veterinario di fiducia o dalla Asl, in questo caso avrà un costo di 10 euro, nell’altro dipende dal privato da cui ci si reca.

Consultare prima il veterinario. Mai partire senza prima aver parlato con il nostro veterinario di fiducia per fugare tutti i nostri dubbi prima di lasciare casa per un po’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica:

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>