Vivere con un cane: ecco i suggerimenti per avere una casa pulita

dogSpesso alla decisione di accogliere nella nostra casa un amico a quattro zampe, si unisce il timore che questo possa significare avere un ambiente perennemente in disordine e scarsamente igienizzato. Tuttavia, se cambiamo qualche abitudine, andando incontro a quelle che possono essere le esigenze di un cane per instaurare una convivenza serena per entrambi, possiamo ovviare a questo dilemma: avere una casa pulita e godere della compagnia di un nuovo compagno di vita peloso, non saranno più due situazioni inconciliabili. Sarà necessario adottare alcuni accorgimenti circa l’arredamento, l’igiene degli oggetti utilizzati dal nostro cane e, soprattutto, l’acquisto di prodotti per la pulizia della casa, adeguati a ottenere il risultato ambito.

L’arredamento ideale.
Per agevolare la pulizia della casa in presenza di animali domestici, è preferibile optare per superfici che non trattengano la polvere e soprattutto i peli. Quindi, sono da evitare la moquette per il pavimento e il velluto per i rivestimenti di sedie e divani in quanto non essendo materiali antistatici questi risultano più difficili da tenere puliti, liberi da acari e batteri. É dunque consigliato arredare la propria casa preferendo dei rivestimenti naturali per mobili e piastrelle, come il cotto, la ceramica, il marmo o il legno. Utilizziamo delle coperture per divani e poltrone che si possono sfoderare e lavare, in modo da garantire una detersione regolare. Inoltre, per limitare le zone in cui il nostro cane si rifocilla, possiamo sistemare dei fogli di carta monouso sotto le ciotole del cibo e dell’acqua, cosi i residui restano circoscritti e non vanno in giro per la casa: basterà appallottolare tutto e buttare via, senza spargimenti vari.

Quali prodotti utilizzare?
Al fine di ottenere delle superfici realmente igienizzate, è consigliato usare prodotti di qualità per la pulizia della casa come quelli acquistabili qui . Per quanto riguarda la composizione dei detergenti, è preferibile utilizzare quelli a base di candeggina o lisoformio, in quanto hanno proprietà disinfettanti, utili per sterminare eventuali colonie di batteri e germi presenti sui pavimenti. Da evitare i detersivi che contengono tensioattivi e formaldeide poichè sono particolarmente tossici per i nostri amici a quattro zampe. É buona abitudine adoperare prodotti antiparassitari, al fine di limitare e debellare la proliferazione di batteri ed insetti nocivi per la salute sia delle persone, sia dei cani.

Non dimentichiamoci del suo “corredino”.
Affinché sia garantito un livello di igiene ottimale, è necessario occuparci ogni giorno anche degli oggetti personali del cane e di tutte le cose che entrano in contatto con lui, in quanto sono veicolo e culla ideale per la proliferazione dei germi. Innanzitutto, ogni volta che rientriamo a casa dopo la passeggiata per i bisogni, puliamo bene le zampette del nostro amico peloso, così che non lasci impronte di terreno e polvere sul pavimento.
Ricordiamoci di lavare ogni giorno le sue ciotole in cui si serve per il cibo, utilizzando acqua calda e pochissimo detersivo per i piatti, e risciacquando benissimo per non lasciare residui di schiuma, tossici per il nostro cane. É bene preferire delle scodelle in metallo, in quanto sono più resistenti e soprattutto più semplici da detergere. Infine, dobbiamo aver cura di lavare quotidianamente i suoi giochi, in costante esposizione ai germi e spesso impregnati di saliva, in modo da evitare che questi entrino in contatto con tutti gli ambienti dell’abitazione.

Allarme peli!
Uno degli incubi, che giornalmente si presentano nelle case in cui regna la presenza di un cane, è l‘inarrestabile problema dello svolazzamento costante dei peli, accentuato soprattutto durante le coccole, da cui non possiamo esimerci. Per rimuovere i “tappeti” organici dai nostri pavimenti, la tradizionale scopa è ormai out, in quanto comporta solo un ulteriore spostamento di masse pelose. Possono invece risultare utili i panni elettrostatici in commercio, che catturano e intrappolano nelle loro fibre i peli sparsi ovunque. A ciò si aggiunge la valida alleata di sempre: l’aspirapolvere.
Per quanto riguarda gli abiti invece, possiamo contare sull’efficacia dei rulli adesivi che, con una sola passata, tirano via da ogni tessuto i ricordi pelosi che i vostri cuccioli rilasciano su di voi. Quando l’azione adesiva inizierà a diminuire, basterà strappare via la parte utilizzata e saranno di nuovo pronti all’uso.

Dunque, conciliare una casa pulita con la presenza di animali è del tutto possibile, rendendo la vostra abitazione doppiamente accogliente, tanto per la pulizia, quanto per le feste e le coccole che un cane, felice di abitare in un ambiente sano, regala.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica:

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>