Almo nature cibo naturale per cani e gatti

Almo nature viene fondata nel 2000 da Pier Giovanni Capellino che, affiancato dal suo fedele braccio destro, il cane Salento, mette a punto una ricetta che vedrà, per la prima volta sul mercato, l'introduzione di Peet Food preparato con alimenti inizialmente destinati all'uomo. Oggi, è possibile trovare online i prodotti Almo nature su diversi shop specializzati in alimenti per animali, tra cui il gardenbedettishop.com , dove è possibile acquistare con facilità e sicurezza tutti i prodotti della gamma Almo nature, ma scopriamo come questo brand è diventato uno dei leader nel settore. Sempre un passo avanti a tutti, Almo nature ha anticipato quella corrente, tanto diffusa adesso, che mette il benessere dell'animale sopra ogni cosa ed ha creato il primo cibo umido per animali completamente costituito da alimenti freschi e naturali. Nel 2008 Almo nature diventa ufficialmente un marchio e distribuisce la sua prima linea di cibo umido, diventerà un successo. Nel 2008 conia Continua

Come devono essere le miscele per pappagalli

Le miscele per pappagalli devono essere studiate per favorire la crescita e per garantire il benessere degli uccelli che se ne nutrono: così come per noi umani, anche per loro sussiste la necessità di seguire un regime alimentare variegato, che fornisca loro tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno in funzione delle loro caratteristiche, delle loro dimensioni, della loro specie e dell’ambiente in cui vivono. Uno degli errori più comuni che riguarda chi alleva uno o più pappagalli imboccati a mano (ma non solo) è quello che consiste in una dieta basata unicamente sul cosiddetto misto per parrocchetti, il quale in linea di massima è costituito da semi di girasole e miglio. Paradossalmente, i semi di girasole non devono essere considerati benefici per i pappagalli, dal momento che si caratterizzano per un apporto lipidico piuttosto elevato: se consumati in maniera continuativa nel corso del tempo rischiano di provocare danni gravi al fegato. Le miscele per pappagalli devono Continua

5 gesti quotidiani che sono dannosi per gli animali

Chi condivide la quotidianità con un animale domestico spesso è convinto che ogni gesto, anche il più affettuoso, sia un modo per far sentire l'amico peloso ancor più amato e coccolato. In realtà ci sono numerose azioni che danneggiano i quattro zampe. Noi vi proponiamo le cinque più comuni. Abbracciare. Mentre per gli umani stringere forte una persona è un modo comune per dimostrare il proprio amore, per cani e gatti le cose sono ben diverse. Che i felini non amino gli abbracci troppo lunghi e intensi è risaputo, dato che solitamente si danno alla fuga in pochi minuti. Per Fido la questione può diventare ancora più spiacevole e talvolta anche pericolosa. Il senso di costrizione, infatti, può innescare nei cani aggressività. Non si può escludere, quindi, che il vostro amico a quattro zampe reagisca tentando di mordervi. Fissare a lungo. Anche in questo caso umani e animali si comportano in maniera del tutto opposta. Per noi gli occhi sono un mezzo per esprimere Continua

5 regole per salvaguardare il benessere del proprio coniglio

Le persone che amano gli animali sono tantissime. Tuttavia non sempre c'è la possibilità di poter accogliere un buon numero di cuccioli a casa propria. Anzi, spesso vivere con un amico a quattro zampe risulta difficoltoso, soprattutto per questioni di spazio. Ecco perché molti appassionati spesso preferiscono i conigli. Con qualche accorgimento non sarà difficile prendersene cura e regalargli un'esistenza tranquilla e serena. Ma quali sono le regole da tenere a mente per allevare un roditore a casa propria? Vediamole insieme. 1- Via la gabbia. Se è vero che i conigli non necessitano di ampi spazi come potrebbe essere per un cane, tuttavia non significa che debbano vivere in una gabbia. Non è nemmeno necessario lasciargli tutta la casa, se proprio non volete che raggiunga alcune stanze. L'importante è che l'animale sia libero di saltellare 24h su 24 e che non corra alcun pericolo nel farlo. Coprite quindi i cavi e riponete in un posto sicuro gli oggetti pericolosi. 2-Granaglie Continua

#5fotoxunpasto: Royal Canin regala pasti a Enpa

Da qualche giorno è cominciato il challenge fotografico organizzato da Royal Canin in collaborazione con Instagramers Italia. L'iniziativa, lanciata con l'hashtag #5fotoxunpasto, ha lo scopo di raccogliere alcune donazioni per Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali). Qualche foto per regalare un pasto. L'idea di Royal Canin e Instagramers Italia è quella di accumulare pasti con una raccolta di fotografie coinvolgendo gli utenti che utilizzano i social network abitudinariamente. Ogni 5 immagini pubblicate con l'hashtag #5fotoxunpasto, infatti, Enpa ottiene donazioni che gli permettono di aiutare gli animali meno fortunati. Altre indicazioni sono arrivate riguardo ai soggetti delle foto: i cani. Non è necessario avere Fido in casa per partecipare all'iniziativa, ma è sufficiente ritrarne un esemplare in modo tale da raccontarne lo stile di vita. La scelta del tema. Urbano, casalingo, sportivo. Questi sono gli stili di vita identificati da Royal Canin, in base ai progetti Continua

Un peloso a Milano

Lo sapevate che a Milano ci sono più cani che bambini (80.000 bambini contro 120.000 cani registrati)? Più del 55% delle famiglie possiede un cane, ma il 75% dei proprietari non sa come gestirlo al meglio ... e questo è un problema ... soprattutto in città, un ambiente difficile e non certo a misura di "peloso". Una ricerca effettuata dall'Università Bocconi di Milano conferma una diffusa poca conoscenza da parte dei Milanesi, dei principi base di educazione urbana (da parte di cani e padroni), unitamente alle norme che normano questo mondo. Dalla ricerca emerge che i Milanesi ne "vogliono sapere di più" ... consapevoli della loro scarsa cultura cinofila. Ha preso il via “Un peloso a Milano”: tour di appuntamenti gratuiti di consulenza, effettuati da educatori cinofili nelle principali aree cani milanesi. Il progetto, organizzato da PetPRO e patrocinato dal Comune di Milano, ha l'obiettivo di diffondere la cultura cinofila in città. Ecco gli argomenti trattati:     Continua