A Natale, NON regalate un animale

Danilo Mainardi, etologo e docente all'Università Ca' Foscari di Venezia, sostiene che, in vista del Natale, non si dovrebbero regalare animali. Molti cuccioli di animale che vengono donati finiscono per essere abbandonati o uccisi. La cosa migliore sarebbe quella di adottarli qualora ci sia la possibilità di poterli accogliere nella propria famiglia con la convinzione che un animale è un impegno per la vita. Ma le buone intenzioni non bastano. Ecco che Aidaa ha iniziato da ieri la campagna di raccolta di firme per chiedere al governo di impedire che vengano messi in vendita animali nei negozi, durante le feste (fino al 31 gennaio) Per votare clicca qui "Il nostro obbiettivo con questa raccolta di firme natalizie per chiedere il divieto di vendita dei cuccioli di animali nei giorni di Natale è quello di sensibilizzare sia il governo chiedendogli di attuare questa nostra proposta - dice Lorenzo Croce presidente di Aidaa - ma anche di sensibilizzare l'opinione pubblica affinché in Continua

Vivisezione, no al 5 per mille alle associazioni che fanno esperimenti sugli animali

In occasione della settimana nazionale a difesa degli animali da laboratorio, Agire Ora Network lancia un appello: No al 5 per mille alla vivisezione! Le più conosciute associazioni che finanziano la ricerca, permettono di effettuare esperimenti sugli animali, in poche parole fanno vivisezione. Esistono validi presupposti per cui lo studio sugli animali non porta al successo una volta applicato agli uomini. E' invece auspicabile l'applicazione di nuovi metodi sostitutivi. Pethotels pubblica qui di seguito una tabella che riporta i dati inerenti al 2007 (Fonte: sito dell'Agenzia delle Entrate) sulla raccolta fondi tramite 5 per mille.   Settore sanità Posizione  Destinatario  N. preferenze  Stima in euro  1 nessuna preferenza 1.700.000 17 milioni 2 Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro 199.990 2 milioni 3 Fondazione Centro S. Raffaele del Monte Tabor 142.784 1,4 milioni 11 Fondazione Italiana Sclerosi Multipla onlus 15.108 150 mila 30 Istituto Continua

Incontri all’insegna della biodiversità

ROMA. Continuano al museo civico di zoologia gli happy hours dedicati alla fauna in pericolo di estinzione. Questo pomeriggio (giovedì 8 aprile), appuntamento con Dainilo Mainardi che presenta il libro 'Animali intelligenti'. Gli incontri con gli esperti di settore si svolgono in maniera informale, sotto forma di aperitivo. Per partecipare è sufficiente prenotare al numero 06.67109270. L'ingresso è gratuito. Programma: giovedì 22 Aprile ore 18 'La sfida di conservare i grandi Carnivori in Europa' con Luigi Boitani; giovedì 6 Maggio ore 18 'Inventariare oggi la Biodiversità' con Alberto Zilli; giovedì 20 Maggio ore 18 'L’iguana rosa delle Galapagos' Gabriele Gentile; giovedì 3 Giugno ore 18 'Biodiversità, Ecologia e Conservazione dei Pipistrelli' con Danilo Russo. Sede: Museo Civico di Zoologia, in via Ulisse Aldrovandi 18 (Villa Borghese) Mainardi è professore ordinario di ecologia comportamentale presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche Naturali dell'Università Continua

Earthlings, il film sulla sofferenza degli animali

EARTHLINGS è un documentario sulla sofferenza degli animali per il cibo, la moda, gli animali domestici, l'intrattenimento e la ricerca medica. E' considerato il manifesto dei diritti degli animali dalle organizzazioni di tutto il mondo. Lo scrittore-regista Shaun Monson ha affidato a Joaquin Phoenix la narrazione e a Moby la musica. Pethotels consiglia la visione del video Earthlings esclusivamente ad un pubblico adulto, per le sue immagini violente.   Continua

Rane transgender

I maschi delle rane perdono la propria virilità e una su 10 si trasforma in un esemplare femminile perché nei testicoli si sviluppano cellule uovo. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature: lo studio condotto da un gruppo di biologi californiani dell'Università di Berkley sulle rane pipiens punta il dito contro l'atrazina. Si tratta di un erbicida usato come diserbante nei campi di mais, sorgo e canna da zucchero. La maggioranza delle rane che non sono più capaci di riprodursi muoiono, una piccola parte si trasforma in femmina ma dà alla luce solo rane maschi che tra l'altro non possiedono il testosterone. Il risultato è l'estinzione. E' ormai nota l'elevata tossicità dell'atrazina sugli animali, fortunatamente in Italia e in alcuni stati europei è vietato l'utilizzo fin dal 1992. Purtroppo negli Usa si continua a farne un uso massiccio. L'erbicida infatti ha contaminato campi e bacini idrici. Oltre alle rane modifica i processi ormonali di pesci, anfibi, rettili, Continua