Adottare un cane: consigli e raccomandazioni

Adottare un cane è una scelta importante, che non bisogna prendere alla leggera, in quanto si tratta di scegliere un vero e proprio compagno di vita per un certo periodo di tempo. Adottando un animale dobbiamo ben tenere in mente che si tratta di un'occupazione a tempo pieno, in quanto vi occuperete di un essere vivente non autosufficiente che necessita di attenzioni quotidiane. In questo articolo illustreremo due tipologie di adozione, nello specifico cani adulti e cuccioli, analizzando i vantaggi di entrambe le ipotesi. Adottare un cane adulto ha i suoi vantaggi. Innanzitutto sapremo quale sarà il carattere dell'animale, la sua statura e la taglia definitiva, senza avere sorprese future che potrebbero renderci difficile la sua gestione. 

Sarà un cane maturo, che recepisce più rapidamente tutto ciò che gli insegnerete durante il processo di rieducazione. Saranno inoltre evitati tutti quei piccoli danni che un cucciolo può naturalmente arrecare con i giochi necessari alla Continua

Appello dei volontari dei canili: “Non adottate cani per poi abbandonarli”

Savona. La sezioni di Savona e della Val Bormida della Lega nazionale per la difesa del cane lanciano un grido di allarme. "Esprimiamo seria preoccupazione per un dilagante fenomeno che negli ultimi tempi si sta verificando: quasi quotidianamente riceviamo richieste da persone proprietarie di cani che, con le più svariate motivazioni, chiedono di poter lasciare il loro animale in canile" denuncia l'associazione, che poi spiega: "Il problema sta diventando molto serio, in quanto dimostra chiaramente quanta ignoranza ci sia nei confronti degli animali, anche da parte di chi è convinto di amarli". "I cani sono animali sociali, la famiglia in cui crescono è il loro branco e il punto di riferimento. Ritrovarsi all'improvviso rinchiusi in un box, da soli, con pochi minuti al giorno per uscire, è causa di forte stress e grande sofferenza che in alcuni casi sfocia addirittura in malattia" proseguono i volontari della Lega per la difesa del cane che, tra l'altro, sono impegnati anche Continua

Maltrattamento animali: interviene la Lega del Cane

La Lega Nazionale Nazionale per la Difesa del Cane, è intervenuta dopo aver appreso di una esemplare sentenza emessa dal Tribunale di Ventimiglia (Giudice Paolo Luppi).Un allevatore di Olivetta San Michele, già  recidivo in materia di maltrattamento di animali, è stato giudicato colpevole dei reati di: mancanza di rispetto per gli animali e nelle conseguente completa indifferenza al dolore provato dagli stessi, e per aver cagionato la morte di cinque capre (senza la necessità ) e di un agnello, confinandoli all'interno di un recinto sprovvisto di adeguata copertura, esponendoli alle intemperie per giorni e giorni, privandoli di acqua, mantenendoli nella sporcizia dei loro escrementi, omettendo di prestare loro le cure necessarie, dunque, cagionando uno scadimento fisico inverosimile degli animali, che portava alla loro morte. L'uomo è stato interdetto dalle attività  di trasporto, commercio ed allevamento di animali per sei mesi e condannato a sei mesi di reclusione, con la riduzione Continua