Pet photographer, intervista ad Anna Mainenti

Pethotels intervista Anna Mainenti, fotografa che sperimenta varie metodologie d'immagine partendo da semplici ritratti di cani con un progetto in collaborazione degli Animalisti di Verona ritraendo, su un set montato per l’occasione nel canile, i cani recuperati e salvati dai canili lager del Sud. Come nasce il progetto Fuori dalla Gabbia? "Il progetto “Fuori dalla Gabbia” prende il via da una storia triste ma a lieto fine: tutto ha inizio con l’adozione del mio secondo cane, una femmina salvata da un canile di Campobasso dove era finita da cucciola ferita dopo un incidente d'auto sulla strada, dov’era stata abbandonata con la madre. Tramite Leila (la mia cagnolina) ho conosciuto l’associazione Animalisti Verona Onlus e la loro missione. Mi sono detta che dovevo fare qualcosa di più anch’io, e da questa voglia di collaborare con i mezzi che avevo a disposizione, è nato questo progetto fotografico". Anna nel suo studio: In cosa consiste? "I soggetti coinvolti Continua