Bay Tree Project: l’arte che aiuta i cuccioli sfortunati

Si chiama “Bay Tree Project” il progetto che aiuta i cani randagi a trovare un padrone. L'iniziativa che ha preso piede sull'isola di Cipro, è stata ideata dal fotografo Stuart Holroyd. Dopo aver conosciuto Kayte Wilson-Smith, l'artista ha deciso di mettere la propria creatività al servizio degli animali meno fortunati. Cipro, l'inferno dei quattro zampe. L'idea di Stuart di aiutare gli animali senza casa è sintomo di grande sensibilità. In un paese in cui gli amici pelosi più sfortunati non sono tutelati, questo genere di persone che fanno la differenza tra la vita e la morte. A Cipro, infatti, non esiste una normativa che protegga i randagi. Ecco perché sono spesso vittime di percosse e torture immotivate, spinte dalla crudeltà dell'uomo. Il Bay Tree Rescue. Per fortuna c'è chi si preoccupa per loro. Kayte Wilson-Smith, per esempio, ha dato vita a un rifugio dal nome “Bay Tree Rescue” (da cui poi Holroyd ha tratto ispirazione). In questo luogo la donna si Continua