Pethotels vi consiglia hotel di lusso per vacanze a sei zampe.

Tutti amano le vacanze, molti amano trascorrerle in famiglia: sono occasioni per stare insieme, ritrovarsi e passare piacevoli momenti con i propri cari e perché no, con i propri amici a quattro zampe. Ma per rendere i soggiorni davvero speciali è necessario scegliere le migliori strutture in cui alloggiare, ricche di comfort: se questo è vero per l'umano lo è anche per l'animale. E quando le due cose si fondono insieme cosa c'è di meglio di un hotel di lusso con i servizi più esclusivi per chi viaggia in compagnia dei propri pet? Se non sapete quali scegliere, seguite i nostri suggerimenti. Per chi desidera trascorrere del tempo in una località dai paesaggi suggestivi, la vostra meta ideale sono le Dolomiti. In questo incantevole scenario troverete ad accogliervi il Park Hotel Faloria, l'albergo a quattro stelle situato a Cortina d'Ampezzo. Con la possibilità di scegliere tra le sue 31 suites, caratterizzate da elementi tradizionali dell'architettura locale, i sapori Continua

Misano Adriatico, raduno cinofilo per un weekend a 4 zampe.

Doppio appuntamento per gli amanti degli animali, in particolare dei cani. A Misano Adriatico in provincia di Rimini si svolge, infatti, la manifestazione cinofila ‘Week end a 4 zampe’ sabato 31 marzo e domenica 1 aprile in piazza della Repubblica. Un'occasione per trascorrere due giornate intense e divertenti. Nel pomeriggio di sabato dalle 14:30 alle 18 ci sarà un ricco programma con esibizioni, dimostrazioni di addestramento, dog therapy e sfilata di moda. Domenica mattina dalle 8:30 alle 11:30 avrà luogo una esposizione canina amatoriale dedicata a tutti i cani (anche quelli senza pedigree) e una gara del meticcio. A seguire, nel pomeriggio dalle 14:30 alle 18 si terrà l'esibizione dell’Unità cinofila CIV Rimini. Dopodiché proseguono le gare meticcio Junior Handler, Coppie gruppo, Best in show Juniores, giovani, raggruppamenti e Best in show finale. Week end a 4 zampe è una manifestazione senza scopo di lucro, infatti il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Continua

Il Garante degli Animali

“Dogs in the city” consiste in una serie di incontri con un team di veterinari finalizzati all’educazione civica, alla formazione comportamentale, all’informazione medica e alla sensibilizzazione contro l’abbandono, che si ripete ogni fine settimana dal 19 giugno al 19 settembre 2010 a Milano in cinque diversi parchi e giardini in prossimità delle aree cani. Durante gli incontri i veterinari saranno a disposizione dei cittadini per informazioni e insegnamenti, con l'obbiettivo di fornire gli strumenti per migliorare la relazione proprietario-cane, attraverso una serie di contenuti che spaziano dalla salute e benessere all’alimentazione, alla sicurezza e al divertimento e proponendo soluzioni ai problemi comportamentali e alla scorretta educazione che spesso sono alla base degli abbandoni. Il dottor Gianluca Comazzi è garante per la Tutela degli Animali (Foto)  e promuove iniziative di sensibilizzazione e di crescita culturale ed educativa sui temi della tutela degli Continua

Classifica 2010 degli agriturismi che accettano animali

Buone notizie sul fronte delle vacanze pet friendly: in Italia un agriturismo su 4 è pet friendly. Secondo un'analisi condotta da Toprural le strutture ricettive di tipo rurale che accettano gli amici a quattrozampe aumentano di ben 4,5 % rispetto al 2009. Le regioni più sensibili nei confronti dei turisti che viaggiano con animali a seguito sono la Toscana e la Basilicata. Mentre la prima è ai vertici della classifica italiana per turismo pet friendly, la Basilicata pur essendo fanalino di coda, ha registrato un aumento significativo del 12,5%, segno che qualcosa sta cambiando! Toprural.it ha analizzato oltre 12.500 agriturismi italiani e ha redatto una classifica delle regioni predisposte all'accoglienza turistica degli animali domestici. Rispetto al 2009, resta comunque invariata la classifica delle regioni che dispongono di agriturismi pet-friendly: Toscana e Umbria si riconfermano ai primi posti. Se analizziamo la percentuale di agriturismi pet-friendly interna ad ogni regione, Continua

Cane & Cioccolato

Il giorno di Pasqua è il più dolce dell'anno: bambini e adulti scartano le deliziose uova. Perfino gli anziani dimenticano per un giorno i tassi di glicemia e si lasciano inebraiare dal gusto del cacao. Resta Fido a guardarvi con supplichevole sguardo. Vi sta chiedendo di poter condividere questo piacere del palato.  Nei casi peggiori, Fido si lancia lesto su pezzi di cioccolato caduti accidentalmente dalle mani dei bambini, divorandoli. Così come gli ovetti di cioccolato ingurgitati con tutta la carta colorata. Ma non lasciatevi impietosire e ricordate che il cioccolato è nocivo per tutti i cani, contiene infatti la teobromina (stimolante naturale trovato nella fava di cacao) che colpisce il sistema nervoso centrale e muscolo cardiaco. Gli effetti sono vomito, diarrea, aumento dei battiti cardiaci, aritmie, agitazione, iperattività, tremori, eccessiva minzione. Nei casi più gravi Fido può essere soggetto a crisi di ipertensione arteriosa e convulsioni e morte. Se desiderate Continua