Pasqua, in vacanza con gli amici a quattrozampe.

A pochi giorni dalla Pasqua, Pethotels.it approfitta per lanciare l'appello contro il fenomeno dell'abbandono: "Non lasciarlo solo come un cane!" Anche se si riducono i casi sulle strade, purtroppo aumentano quelli davanti ai canili. Secondo i dati forniti da Aidaa "sono diminuite del 27% le segnalazioni di cani abbandonati sulle strade e autostrade italiane nel periodo compreso tra ottobre 2009 e febbraio 2010 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno". Negli ultimi 5 mesi l'associazione per la difesa di animali e ambiente aveva ricevuto 2.291 segnalazioni di cani abbandonati, un numero inferiore alle 3.162 del periodo precedente. La regione in cui si è verificato il maggior numero di abbandoni è il Lazio con 269 casi, seguita da Campania (242), Sicilia (214), Lombardia (211) e Calabria con 194 casi.   Anche se gli abbandoni di animali in autostrada sono meno frequenti di un tempo, aumenta il numero di cani che vengono  lasciati davanti ai canili. Rispetto al periodo compreso Continua

Il petrolio ha invaso il Po

Una settimana nera: stiamo vivendo, ora dopo ora, le conseguenze gravissime dello sversamento di petrolio (più di 600mila litri di idrocarburi) nel fiume Lambro. La massa inquinante ha già raggiunto il fiume Po e sta provocando una devastante catastrofe ambientale. A rischio  la fauna che vive in questi habitat. Il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani vorrebbe chiedere lo stato di emergenza: "E' una grave emergenza ambientale, - ha annunciato pubblicamente - abbiamo già messo in allarme la Protezione civile, che sta intervenendo con uomini e mezzi sia sul territorio emiliano sia su quello lombardo". Ed è proprio la Protezione civile dell'Emilia Romagna che ha allertato i Comuni che si affacciano sul Po, in particolare le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara, prevedendo che la materia inquinante resterà nel fiume per 5 giorni. Intanto nel territorio lombardo, sono state rinvenute numerose carcasse di anatre e germani. Gli animali sono morti a causa Continua

I fantastici quattro (zampe)

Agriturismi pet-friendly, le strutture rurali, attrezzate ad accogliere gli amici a quattro zampe sono 3.331 (recensione di Toprural in Italia, azienda dedicata alla promozione dell'agriturismo in Internet, mette in contatto i turisti con i proprietari di agriturismi e case rurali). Questo dato si traduce nel 27% sul totale di 12.273 strutture rurali, spalmate sulla penisola. Regione Base Di cui pet-friendly Percentuale pet-friendly sul totale della regione Toscana 2625 625 23,81 Umbria 1607 499 31,05 Piemonte 910 344 37,80 Trentino Alto Adige 894 320 35,79 Marche 668 213 31,89 Emilia Romagna 657 212 32,27 Lazio 612 135 22,06 Veneto 536 127 23,69 Lombardia 721 126 17,48 Liguria 354 114 32,20 Puglia 486 105 21,60 Sardegna 446 85 19,06 Valle d'Aosta 227 82 36,12 Sicilia 355 81 22,82 Abruzzo 351 75 21,37 Friuli-Venezia Giulia 213 69 32,39 Campania 359 46 12,81 Calabria 135 40 29,63 Basilicata 110 32 29,09 Molise 7 1 14,29 12273 3331 27,14 Le Continua