Gli animali non sono fenomeni da circo e i bambini non si divertono più.

(Foto: Surrealists Circus, painting by H. Grebe 1976) Pethotels funziona come cassa di risonanza per quei messaggi utili a tutelare gli animali. Non solo quelli di affezione ma tutti gli animali che abitano il nostro pianeta! "IO AL CIRCO NON MI DIVERTO!" è il titolo del concorso indetto da Oipa Italia (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), col patrocinio della Provincia di Roma. Sono coinvolti nell'iniziativa gli alunni delle scuole secondarie di primo grado di Roma e provincia (medie inferiori). L'obiettivo è di realizzare un manifesto che liberi dalla schiavitù gli animali costretti ad esibirsi negli spettacoli circensi. La violenza, la sottomissione, la ridicolizzazione dell'animale si diffonde come messaggio negativo fra i giovanissimi che manifestano disagi attraverso comportamenti simili (bullismo). "Educare il bambino al rispetto degli animali significa educarlo al rispetto dell’altro e del diverso. Assistendo allo spettacolo di una tigre che salta nel fuoco, Continua

Botti di fine anno, animali a rischio

La LAV chiede che sia emanata un'ordinanza che vieti l'utilizzo di petardi, botti e altri oggetti pirotecnici a Roma e in tutti i comuni d'Italia. Servirebbe per tutelare la salute di uomini e animali. Per questi ultimi, i festeggiamenti rumorosi sono un'insopportabile sofferenza, oltre alla possibilità di subire ferite e bruciature, gli animali perdono l'orientamento e si danno alla fuga improvvisa, scavalcando recinti e cancelli, spesso con conseguenze tragiche come gli investimenti sotto le auto. Enpa invita chiunque abbia un animale, a prendere precauzioni: tenete sempre al guinzaglio il vostro cane persino quando siete in aree dove non è previsto questo obbligo come il parco; nei giorni delle feste, tenete al riparo il vostro cane anche se è sbituato a vivere all'aperto; mettete al collare del cane o gatto la medaglietta con inciso indirizzo e telefono; in casa, alzate il volume della tv o radio in modo che possa confondere i rumori esterni. Continua

Sterilizzazione gratuita di cani e gatti a Roma

Lo slogan 'Se lo ami lo sterilizzi' è stato lanciato da Asta (Associazione per la salute e la tutela degli animali) per promuovere la campagna di sterlizzazione gratuita per cani e gatti. Possono ususfruirne coloro che ricevono una pensione minima o sociale, le persone che hanno un reddito non superiore ai 15mila euto all'anno e tutti i disoccupati e non occupati. E' sufficiente recarsi alla sede dell'associazione Asta, in via Sante Bargellini 18 a Roma, dal 1° al 30 novembre (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 19). Questa campagna è realizzata in collaborazione con l'assessorato all'Ambiente di Roma Capitale, per contrastare il sovraffollamento dei canili e diminuire il costo sociale per il mantenimento dei randagi. Altre associazioni animaliste in Italia, come quelle di Catania, Palermo e Bologna si sono rivolte ad Asta per sapere come promuovere questa campagna anche nelle proprie regioni. Per informazioni: info@associazioneasta.org Nelle vostre città, esiste una campagna Continua

Lettera anti vivisezione

Valentina Schettino ha scritto questa lettera, chiedendo alle redazioni dei giornali di pubblicarla sulle varie testate principali. Pethotels è lieta di diffonderla sul Blog per dare voce a chi ha manifestato contro la direttiva europea sulla vivisezione! "Sabato 25 settembre in Piazza del Popolo si sono riuniti gli animalisti d'Italia, più di 10.000 voci per dire NO alla pratica sperimentale più barbara e crudele: la VIVISEZIONE. Abbiamo URLATO, STREPITATO, PIANTO.... ma non ci avete sentito? Abbiamo parlato della Direttiva Europea approvata l'8 Settembre dall'UE che ci rimanda indietro anni luce. Cani e gatti randagi potranno finire sul tavolo operatorio di qualche ricercatore esaltato, che potrà aprire loro il torace o il cervello senza nemmeno l'anestesia… potrà farli a pezzi e torturarli a suo piacimento col beneplacito delle case farmaceutiche e della comunità scientifica ammantando il suo sadismo di scopi umanitari. E i primati, le grandi scimmie dall'intelligenza umana, Continua

Blocco facebook e corteo antivivisezione

Blocco di Facebook dalle 12 alle 12:30 di sabato 25 settembre per dare supporto a chi manifesta a Roma contro la legge europea sulla vivisezione! Il blocco significa che non si deve né pubblicare testi, foto video, né condividere notizie. E' un altro modo di contestare questa normativa europea che regola la sperimentazione scientifica sugli animali. Grande attesa per questa manifestazione che si svolge in piazza della Repubblica a Roma. Il corteo si riunisce alle ore 15 e contesta la crudeltà della direttiva pro vivisezione. In particolare i punti relativi a: Riutilizzare lo stesso animale in procedure che gli causano dolore, sofferenza e angoscia. Sperimentare anche su cani e gatti randagi. Eseguire toracotomie senza anestesia né analgesici. Costringere animali a isolamento forzato, nuoto forzato o altri esercizi che portano anche alla morte. Gli antivivisezionisti chiedono la chiusura di Green Hill. "Una ricerca che prevede lo sterminio di un milione di esseri viventi nella Continua

Cane a bordo, gite in barca a quattrozampe

Silverio Scotti di Marineria Ponzese, scuola di vita in mare creata da un gruppo di esperti velisti, oltre a dare lezioni di navigazione, organizza gite in barca con cane a bordo, con partenze da Ponza, Circeo e Porto Turistico di Roma. Lei ci insegna che il cane può seguire l'uomo ovunque... "L'unico problema che può affliggere i nostri amici a quattro zampe durante un lunga traversata in barca a vela, sono i bisogni fisiologici, in particolare il mio cane Strallo ha capito da subito che poteva 'espellere' da una particolare plancetta di poppa, senza sporcare. La barca è un'esperienza di autoeducazione non coercitiva per qualsiasi cane e inoltre è bello poter condividere con il proprio amico quella speciale atmosfera di unione tipica dell'equipaggio di una barca". Come ha trasformato l'amore per la vela e per il suo cane in un lavoro? "Sono nato su un'isola dove ogni pescatore e ogni marinaio si accompagna col suo cane in barca, è assolutamente naturale per me e sinceramente non Continua