Brambilla: “Saremo la coscienza degli animali”.

In occasione della presentazione ufficiale del manifesto della coscienza degli animali, il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla ha dichiarato "Quando si parla di coscienza, la mente vola immediatamente alle sfere più alte e preziose dell’essere umano. La coscienza è quel nucleo primordiale che all’interno di ogni essere indirizza l’esistenza al bene. Lo stesso termine, però, può essere usato in una diversa accezione, ossia come “consapevolezza” di ciò che accade intorno e dentro noi stessi". L'onorevole Brambilla spiega che "L’idea è venuta a me e ad Umberto Veronesi: confrontandoci su un tema che ci sta molto a cuore, quello della tutela del benessere e dei diritti degli animali, abbiamo cercato di trovare le ragioni per le quali ancora oggi nel nostro paese, un grande paese sotto moltissimi punti di vista, si compiono abusi e crudeltà sugli animali. Eppure una famiglia su tre possiede almeno un cane o un gatto. Eppure il 90 per cento degli italiani dichiara Continua

ConcOrso Dino. Pethotels Ama chi Ama gli animali

Sul monte Corno, nel vicentino, vive un certo Dino Innamorato e molto affamato L'orso gioca a nascondino Durante il giorno sfugge allo sguardo Ma nella notte si fa gagliardo! Cerca l'anima gemella ma s'imbatte nell'asinella... L'orso Dino (chiamato così in onore dello scrittore-giornalista Dino Buzzati) proviene dalla Slovenia ma si è stanziato sui monti Lessini. Questo esemplare è piuttosto giovane ed è in cerca di una femmina per l'accoppiamento. Dino preferisce le prede mansuete come asini, polli e conigli che sbrana con estrema facilità nelle stalle dei contadini della zona. Sui monti vicentini e veronesi l'opinione pubblica si è divisa: c'è chi vorrebbe fucilarlo, ma c'è anche chi lo sostiene. Come la comunità su Facebook intitolata "l'orso Dino deve vivere!!!" che conta oltre 9 mila fans!    PETHOTELS il sito che AMA chi AMA gli animali, lancia il concorso Pensieri, versi e brevi racconti - Dino non è un assassino!  Lasciate le vostre 'impronte' sui misteri della Continua