I partiti e gli animali domestici.

  Fra poco si va alle urne, quali sono gli impegni che i partiti intendono rispettare a proposito degli animali da affezione, le aree protette e la caccia? Enpa ha pubblicato un interessante articolo sulla questione e si è detta pronta a controllare le promesse. Ci dispiace ad esempio leggere che Giannino si è dichiarato a favore della sperimentazione sugli animali e dichiara che "La sperimentazione su animali è una parte fondamentale di questo processo. Essa non deve essere proibita, ma attentamente regolata". (Lescienze.it) FRATELLI D'ITALIA ha siglato un accordo con il movimento per la caccia  e la civiltà Rurale-Associazione Cacciatori Veneti (Movimentocacciaeculturarurale.it) La LEGA NORD e il PDL sono favorevoli alla tutela degli animali da compagnia e affezione, alla cancellazione delle spese previste dal redditometro ma purtroppo sono anche favorevoli alla tutela e allo sviluppo della caccia. (Leganord.org) Futuro e Libertà e La Destra non affrontano la questione Continua

Giornata mondiale contro Green Hill

Il Coordinamento fermare Green Hill sostiene che "La liberazione dei cani dal lager di Montichiari è un segno evidente di quanto non sia più sopportata l’idea degli animali come cavie dei vivisettori e di quanto le persone siano decise a cambiare le cose in prima persona" Manifestiamo tutti insieme contro la vivisezione: martedì 8 maggio è la giornata mondiale contro Green Hill e la sperimentazione scientifica sugli animali. Oltre alle città italiane la protesta (che avrà inizio alle ore 14) si terrà anche fuori dai consolati e dalle ambasciate italiane di New York Amsterdam, Londra, Parigi, Varsavia, Bruxelles, Madrid, Atene, Cape Town, Adelaide... (foto: Il Fondo magazine) La manifestazione di protesta vorrebbe infatti influenzare la XIV Commissione del Senato che il 9 maggio esaminerà gli emendamenti al testo dell’articolo 14 per il recepimento della direttiva europea sulla sperimentazione animale. Scrivi nello spazio dedicato ai commenti, luogo e ora in cui si terrà Continua

In piazza con la LAV contro i test cosmetici sugli animali

Continua la battaglia contro la vivsezione. Scendiamo in piazza per dire NO alla ricerca scientifica e ai test cosmetici su animali, il 17 e 18 marzo 2012 insieme all'associazione LAV. I volontari raccoglieranno le firme e venderanno le uova di Pasqua della LAV, con cioccolato equosolidale. "Ogni anno nei laboratori italiani si mandano a morte circa 900 mila animali, che salgono a ben 12 milioni nell’Unione Europea: morti inaccettabili, rifiutate da un numero crescente di cittadini informati, sensibili ed esigenti tanto sul piano etico che sul piano scientifico". (Fonte: LAV) Firma online, clicca qui Continua

Green Hill e la vivivesezione: ecco chi ha votato a favore.

Volete conoscere la lista dei deputati che ha votato a favore della sperimentazione? Cliccate qui Nonostante loro, l’articolo 16 ha avuto nella votazione finale: 380 sì, 20 no, 54 astenuti. Quindi adesso il testo passa al Senato. La LAV dichiara "E lì continueremo la battaglia con le altre associazioni animaliste e della ricerca". Al convegno svoltosi il 1° febbraio a Roma, intitolato “Ricerca: l’Italia non perda il treno per una scienza sicura e senza animali. I principi e i criteri direttivi per l'attuazione della direttiva europea” hanno partecipato le associazioni animaliste e per la ricerca Enpa, I-Care, LAV, Leidaa, Lega difesa del cane, Limav e Oipa. Massimo Comparotto, presidente Oipa Italia ha dichiarato: “La chiusura di Green Hill, il divieto di alcune forme di sperimentazione sugli animali, l’incentivazione dei metodi alternativi, possono essere una realtà, si tratterebbe di concreti passi in avanti, con nostro obiettivo l’abolizione della vivisezione, Continua

Test cosmetici sugli animali, firma NO insieme con LAV

Fra un paio d'anni, precisamente l'11 marzo 2013 dovrebbe entrare in vigore il divieto assoluto di testare materie prime cosmetiche sugli animali. Fino a quella data LAV fa girare una petizione per raccogliere le firme e dire NO ai cosmetici testati sugli animali. Chiunque voglia aderire all'iniziativa potrà farlo, cliccando qui Nelle maggiori piazze italiane troverete i banchetti LAV con materiale informativo e i volontari pronti a diffondere il più possibile questa iniziativa. Gli appuntamenti si ripetono nei weekend 2 e 3 aprile, 9 e 10 aprile 2011.  Ecco la lista delle piazze per avere tutti gli aggiornamenti. Continua

Scampate al test della Nasa sulle radiazioni 30 scimmie.

Una grande conquista per l'Oipa che s'impegna da sempre nella lotta contro la vivisezione. Siamo felici che 30 scimmie scoiattolo siano scampate al test scientifico della Nasa che voleva esporle a radiazioni in vista di una missione umana su Marte. Perché proseguire sulla scia della vivisezione quando ormai esistono percorsi alternativi cruelty free? Del resto, anche la Nasa sovvenziona test che utilizzano metodologie sostitutive per valutare gli effetti sui tessuti umani delle radiazioni. Così l'agenzia spaziale ha fatto un passo indietro e ha liberato i 30 esemplari di scimmia scoiattolo. Ma non è stato semplice: l'Oipa si è battuta pee un anno intero prima di raggiungere questo obiettivo. Anche il cantante Paul Mc Cartney aveva scritto in una nota alla Nasa: “Credo che la Nasa abbia abbastanza ingegno per studiare gli effetti sulla salute umana dei viaggi spaziali senza effettuare esperimenti sugli animali come è stato fatto in passato”. L'Oipa sottolinea che "i risultati Continua